L'Italia vista con gli occhi degli italiani

Salento dall’alba al tramonto » San Cataldo (LE) – Masseria abbandonata nelle campagne

San Cataldo (LE) – Masseria abbandonata nelle campagne

Le luci dell’alba rivelano l’abbandono delle campagne

Fuori da Lecce si estende la campagna. Le coltivazioni più significative sono da sempre i cerali, l’ulivo e la vite e la struttura fondiaria era basata sul concetto di masseria: una grande struttura residenziale, spesso fortificata, attorno alla quale si sviluppavano i latifondi. Così il paesaggio agricolo odierno è composto di estesi appezzamenti di terra coltivata con al centro grandi edifici rurali in pietra. Questi sono di solito dismessi o utilizzati come depositi. Spesso sono in completo stato di abbandono e ridotti a ruderi. I proprietari più illuminati hanno trasformato le masserie in agriturismi o strutture di accoglienza turistica.

I commenti sono chiusi.